L'unione ha proclamato l'astensione nei giorni 25, 26 e 27 giugno p.v. per protestare contro lo sgombero del Palazzo di Giustizia di Bari, a rischio crollo.

nella delibera, che potete scaricaricare qua sotto, è dettagliatamente descritta la situazione di Bari.

Vi ricordiamo che le adesioni all'astensione devono essere inviate "tempestivamente".

 

clicca qui per scaricare la delibera

“La tutela dei diritti di fronte alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo: i frutti dell’albero avvelenato e il principio dell’inevitabile scoperta”, si terrà il 21 giugno prossimo (dalle 14 alle 19) presso il Polo delle Scienze Sociali di Novoli, Via delle Pandette, 35 – Firenze – Edificio D6 – Aula 1.18
Si tratta di un interessantissimo incontro, organizzato dal Centro Universitario “L’altro diritto” e dalla Scuola di Giurisprudenza dell’Università di Firenze, nell’ambito del programma “Clinica legale”, che prevede una simulazione di processo innanzi alla Corte EDU ed una successiva conferenza.

Il caso su cui gli studenti si cimenteranno riguarda gli effetti delle prove illegalmente assunte sugli atti derivati, tema su cui c’è una certa tensione tra l’orientamento prevalente in Italia e quello della Corte EDU. Le argomentazioni addotte dalle parti muoveranno dalla giurisprudenza della Corte EDU e da quella della Cassazione, tenendo presente anche il dibattito statunitense sul tema.
La simulazione si terrà in lingua inglese, lingua ufficiale della Corte, e, per consentire al pubblico di seguire con precisione, sarà fatta una succinta traduzione consecutiva e alcuni materiali saranno messi a disposizione in anticipo. Lo stesso accadrà per la relazione del prof. Paulo Pinto de Albuquerque (giudice della Corte EDU).

All’apertura dei lavori, saranno svolti i saluti della Prof. Patrizia Giunti (Direttore del Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università degli Studi di Firenze), del Prof. Paolo Cappellini (Presidente della Scuola di Giurisprudenza) e del collega Sigfrido Fenyes (Vice presidente dell’Ordine degli Avvocati di Firenze).
Dopo a simulazione, seguirà una conferenza moderata dal Prof. Emilio Santoro (Università di Firenze e Direttore L’altro Diritto Centro Interuniversitario), nella quale interverranno quali relatori
il Prof. Paulo Pinto de Albuquerque (Giudice Corte EDU), il Dott. Mauro Palma (Garante Nazionale dei Diritti dei detenuti), il Dott. Andrea Tamietti (Vice-cancelliere Corte EDU) e l’Avv. Luca Bisori (Presidente della Camera Penale di Firenze).

L’incontro è in corso di accreditamento per l’attribuzione di 4 crediti (1 in materia obbligatoria e 3 in materia non obbligatoria).

clicca qui per scaricare il programma

Nuovo evento formativo organizzato dalla Scuola della Camera Penale di Firenze, dal titolo “Recenti interventi di riforma sulle impugnazioni penali”.organizzato dalla Scuola della Camera Penale di Firenze, che si terrà il giorno 28 maggio 2018, alle ore 15,30 presso l’auditorium “A. Zoli” all’interno del Palazzo di Giustizia di Firenze, dal titolo “Recenti interventi di riforma sulle impugnazioni penali”.Come noto, a distanza di circa un anno dalla prima “riforma Orlando”, un nuovo testo legislativo (Decreto legislativo, 06/02/2018 n. 11, in G.U. 19/02/2018) fondato sulla medesima legge delega 103/2017 è intervenuto ad integrare la disciplina in materia di impugnazioni penali.La novella, nel solco della “tendenza” alla specificità dei motivi di impugnazione, pone ulteriori limiti e condizioni ai poteri di impugnazione del Pubblico Ministero e dell’imputato, prevedendo, tra l’altro, anche nuove ipotesi di inammissibilità e significative modifiche in tema di appello incidentale. All’’incontro, che sarà moderato da Lorenzo Zilletti (Responsabile del Centro studi giuridici e sociali “A. Marongiu” dell’UCPI), parteciperanno quali relatori la Dott.ssa Margherita Cassano (Presidente della Corte d’Appello di Firenze), il Prof. Massimo Ceresa-Gastaldo (Ordinario di diritto processuale penale nell’Università L. Bocconi di Milano) ed Eriberto Rosso (Responsabile dell’Osservatorio Cassazione dell’UCPI).

L’evento darà diritto a 4 crediti formativi in materia non obbligatoria.

Per l'iscrizione dei soci della Camera Penale sarà possibile effettuare l'iscrizione inviando una mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Gli altri, potranno iscriversi tramite Sfera.

 

Clicca qui per scaricare il programma

Si è svolta ieri, nei locali della biblioteca del Liceo Classico Galileo di Firenze, la simulazione di un processo penale che ha visto come protagonisti gli studenti.La Camera Penale di Firenze (nell'ambito di un progetto sviluppato in collaborazione col MIUR, la Direttrice Scolastica e la Docente di diritto dell'Istituto), aveva precedentemente messo a disposizione degli studenti tutti gli atti del fascicolo del pubblico ministero (debitamente "omissati" per motivi di privacy) spiegando loro, nell'arco di due precedenti incontri, le regole sottese allo svolgimento di un processo penale.E così, ieri, i giovani sono stati divisi in gruppi e sono stati attribuiti loro i ruoli dei singoli soggetti del processo (pubblico ministero, difensore imputato, difensore della parte civile, giudice e testimoni) ed hanno "celebrato" il processo in piena auonomia, con l'aiuto dei nostri soci, Laura Bonifazi, Cristina Moschini, Rosa Todisco, Michele Verrucchi, Vanina Zaru, nel pieno rispetto delle posizioni processuali e con tanto di toga e codici alla mano. All'esito, merita dirlo, i "giudici" hanno deciso concordemente di assolvere l'imputato con formula piena.


Clicca qui per guardare il video di Lextv


Clicca qui per leggere l'articolo

Un nuovo evento formativo, organizzato dalla Scuola di Formazione della Camera Penale di Firenze, si terrà il giorno 7 maggio 2018, dalle ore 15.30 alle ore 18.30, presso l'Auditorium Adone Zoli dell'Ordine degli Avvocati di Firenze.

Come si potrà apprezzare dal titolo, "Riciclaggio, bitcoin e criptovalute", l'incontro avrà ad oggetto un tema di grande attualità e sempre più diffuso.

Vi prenderanno parte:

Dott. Ettore Squillace Greco - Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Livorno

Dott. Stefano Capaccioli – Commercialista in Arezzo; Presidente di Assob.it (Associazione di categoria sui Bitcoin)

Dott. Paolo Dal Checco – Consulente informatico forense; Professore a contratto di Sicurezza Informatica presso l’Università                                                     degli Studi di Torino

Modererà l'Avv. Raffaella Tucci, della Scuola di Formazione degli Avvocati Penalisti della Camera Penale di Firenze.

 

Clicca qui per scaricare il programma

 

 

Il 2 maggio p.v., in concomitanza con l'astensione proclamata dall'U.C.P.I., dalle ore 10.00 alle ore 12.00 si terrà un incontro, che attribuirà n. 3 crediti formativi, dal titolo "Le ragioni della riforma penitenziaria".

All'evento prenderanno parte:

- Marcello Bortolato, Presidente del Tribunale di Sorveglianza di Firenze

- Daniele Vicoli, Professore di Diritto processuale penale all'Università di Bologna

- Margherita Michelini, Direttrice della Casa Circondariale "Mario Gozzini di Firenze"

- Michele Passione, Avvocato, componente della commissione ministeriale di riforma

- Luca Maggiora, Avvocato, responsabile  dell'Osservatorio Carcere della Camera Penale di Firenze

 

Ascolteremo, inoltre,  il racconto di vita di due detenuti in regime di semilibertà

 

L'iscrizione all'evento dovrà avvenire esclusivamente tramite il link presente sulla pagina dell'evento sul sito www.fondazioneforensefirenze.it 

 

clicca qui per scaricare il programma

E' stata convocata l'Assemblea della Camera Penale di Firenze per il giorno 3 maggio 2018, alle ore 17.30, presso l'Auditorium dell'Ordine degli Avvocati, Piano 0 del Palazzo di Giustizia.

 

Clicca qui per scaricare la convocazione con l'ordine del giorno

L'Unione delle Camere Penali ha proclamato l'astensione dalle udienze per i giorni 2 e 3 maggio 2018.

Si ricorda che l'adesione all'astensione va depositata "tempestivamente" e deve contenere il riferimento alla delibera (sarebbe preferibile allegarla).

 

Clicca qui per scaricare la delibera

Pubblichiamo il comunicato del Direttivo della Camera Penale di Firenze a seguito del nuovo episodio di suicidio verificatosi all'interno della Casa Circondariale di Sollicciano.

 

Clicca qui per scaricare il documento 

Il Coordinamento delle Camere Penali Toscane ha espresso piena solidarietàè alla Camera Penale di Lucca in ordine ai fatti che hanno portato quest'ultima ad indire l'astensione nei giorni dal 9 al 13 aprile 2018.

Clicca qui per scaricare la delibera della Camera Penale di Lucca

Clicca qui per scaricare la delibera del Coordinamento delle Camere Penali Toscane