Un nuovo evento formativo, organizzato dalla  Scuola di formazione della Camera Penale di Firenze, d’intesa con Avvocatura Indipendente, si terrà il giorno 23 aprile 2018, alle ore 15,30 presso l’Hotel Montebello Splendid, in via Garibaldi 14 (zona di Porta al Prato).
Si tratta di un incontro di studio immaginato a margine della presentazione del volume  responsabile della Scuola, Prof. Avv. Filippo Bellagamba, dal titolo "La corruzione in atti giudiziari nella teoria generale del reato" (edito da Giappichelli): l'intento è quello di tracciare le linee, anche storiche, del delitto di corruzione, con particolare riguardo alla fattispecie di corruzione in atti giudiziari, che - originariamente plasmata attorno al richiamo integrale ai delitti di corruzione “comune” - continua tutt’oggi a presentarsi sotto le spoglie di una formulazione per relationem, con tutti i conseguenti enigmi interpretativi che i commentatori e la giurisprudenza da tempo hanno messo in evidenza.
L’indagine proposta nel bel volume ha come obiettivo di 'calare' la fattispecie in esame nella teoria generale del reato (intendimento peraltro denunciato esplicitamente dal titolo stesso del lavoro), dando risalto in particolare a tre aree tematiche:
a) l’inquadramento della previsione come fattispecie autonoma o come circostanza aggravante;
b) la necessità di una più compiuta delineazione del perimetro di tipicità della fattispecie, reso opaco dall’inopinato ricorso alla c.d. “tecnica del rinvio”;
c) la ricostruzione della relazione sussistente tra la corruzione in atti giudiziari ed il delitto di intralcio alla giustizia, da un lato, ed il delitto di falsa testimonianza, dall’altro.
Dopo i saluti di presentazione, quelli del Presidente della Camera Penale, Avv. Luca Bisori e di Gianluca Gambogi (socio della Camera Penale ma che in questa sede porterà il saluto di Avvocatura Indipendente), interverranno come relatori, moderati dall'Avv. Lorenzo Zilletti, il Prof. Alberto Gargani (Ordinario di diritto penale nell’Università degli Studi di Pisa), il Dott. Edmondo Bruti Liberati (già Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Milano) ed il collega Avv. Bruno La Rosa (della Camera penale di Napoli).
Sarà naturalmente presente l’autore del volume, cui sarà chiesto infine qualche riflessione sugli spunti emersi nel corso del dibattito.
Come detto, l'evento è stato organizzato assieme ad Avvocatura Indipendente, che si è incaricata di occuparsi degli aspetti organizzativi dell'incontro: dunque per l’iscrizione al convegno - che è gratuita: verranno accettate le prime 120 richieste, a partire da giovedì 5 aprile - occorre collegarsi al sito www.avvocaturaindipendente.it, cliccare sulla sezione 'convegni', selezionare il convegno in oggetto e seguire poi le istruzioni per l'iscrizione.
L’evento è in corso di accreditamento presso l’Ordine degli Avvocati di Firenze per l’attribuzione di crediti formativi.

Clicca qui per scaricare la locandina